Stenosi spinale – Malasanità e risarcimento

La Stenosi Spinale – Malasanità e risarcimento

Stenosi spinale – Malasanità e risarcimento – La stenosi spinale è un processo cronico e lento. I pazienti con questa patologia grave di carattere lombare, possono avvertire un fastidioso dolore quando si alzano.

Generalmente, il malessere si attenua quando il paziente si piega in avanti o si siede.

La stenosi spinale trae origine da alcuni fattori naturali che si presentano in svariati modi e in base a delle determinate forme corporee.

Stenosi spinale – Malasanità e risarcimento

Quali sono le cause?

Negli esseri umani con il passar del tempo cambia la forma del canale vertebrale / spinale.

Questo processo di solito è l’inevitabile conseguenza dell’invecchiamento della colonna vertebrale

(artrosi, ipertrofia del legamento giallo, ernia del disco, osteofiti del corpo vertebrale).

Nello specifico accade che lo spazio necessario per il passaggio dei nervi dal midollo spinale si restringe, ed impegna le strutture (nervi, vasi sanguigni e vasi linfatici).

La proliferazione ossea o tissutale, crea poi uno stato di compressione che genera i sintomi specifici della stenosi spinale.

Il restringimento del canale può tra l’altro influenzare il midollo spinale se la stenosi è situata tra la C1 : prima vertebra cervicale e la L2:seconda vertebra lombare).

Il midollo spinale finisce quindi tra la vertebra L1 e L2.

Con questa condizione di stenosi lombare non si verificano paralisi, poiché solo i nervi periferici sono colpiti (motoneurone periferico).

Stenosi spinale – Malasanità e risarcimento

I fattori di rischio

La degenerazione moderata della colonna lombare è normale negli esseri umani.

La gravità dei sintomi della stenosi spinale dipende dalla dimensione originale del canale vertebrale e dal grado di invasione dei nervi.

Alcune persone ad esempio nascono con un canale ristretto, quindi un leggero cambiamento fisiologico tende a causare sintomi prematuri in un bambino.

La degenerazione spinale è lenta e richiede anni per essere avvertita.

Questo processo di invecchiamento è irreversibile. I sintomi spesso iniziano diversi anni prima,

anche se va sottolineato che alcune stenosi non mostrano dei sintomi evidenti.

Stenosi spinale – Malasanità e risarcimento

Le origini della stenosi spinale

La patologia più comune è la stenosi vertebrale degenerativa a cui si va incontro con l’invecchiamento.

Per fare un esempio a campione l’età media è di 55 anni, la lombalgia è in circolazione da molto tempo e la sciatalgia è cresciuta lentamente da oltre tre anni.

Diverse sono tuttavia le cause di stenosi spinale; infatti, troviamo quella non uniforme (le cause sono acquisite e non presenti dalla nascita);

la stenosi spinale degenerativa (molto comune), di tipo iatrogena (post-intervento chirurgico), spondilolistesi, post-traumatico, Paget, spondilite anchilosante.

La stenosi uniforme, può tuttavia presentarsi anche di tipo idiopatica (malattia di cui non è nota la causa),

ereditaria o genetica in soggetti affetti da nanismo, a causa della displasia della colonna vertebrale e in relazione alla sindrome di Down

Stenosi spinale – Malasanità e risarcimento

Meglio le cure o la chirurgia?

Esperti studiosi di questa branchia della medicina che lavorano nei più importanti centri specializzati americani, hanno analizzato a fondo diversi test effettuati su soggetti affetti da stenosi spinale.

A seguito di ciò, hanno asserito che per la stenosi spinale c’è la possibilità di fare dei trattamenti non chirurgici che vanno da 6 mesi a 10 anni, quindi l’intervento è sicuramente un approccio migliore rispetto a quello curativo.

Tuttavia, sempre secondo gli esperti nel trattamento chirurgico ci sono degli effetti collaterali che invece sono del tutto assenti in quello curativo.

Gli effetti collaterali della chirurgia identificati e rilevati in questi studi sono molteplici ed anche abbastanza significativi; infatti, si possono verificare:

la frattura del processo spinoso, una cardiopatia ischemica, l’insufficienza respiratoria, ematomi, ictus e in alcuni casi anche morte a causa di edema polmonare.

Stenosi spinale – Malasanità e risarcimento

Sintomi e diagnosi della stenosi spinale

In presenza di stenosi spinale un soggetto avverte una sensazione di formicolio, un certo intorpidimento e bruciore, molto simile ad un morso e che generalmente si irradia dalle natiche passando per l’arto inferiore, fino a raggiungere il piede.

Queste alterazioni della sensibilità sono di livello superficiale, e a seconda dei casi può capitare che alcuni soggetti non riescano a camminare per lungo tempo, e hanno bisogno di soste continue cercando di alleviare la sofferenza con delle flessioni in avanti.

Tuttavia è necessario sedersi poiché camminando o stando all’impiedi si verifica una lieve zoppia causata proprio dal dolore, e quindi si tratta di un fenomeno di natura neurogena.

La diagnosi precisa può essere effettuata con un’anamnesi preliminare e poi successivamente con alcuni esami strumentali del tipo RX, RMN o TAC.

Questi ultimi sono in grado di mostrare alcuni dei segni associati alla stenosi spinale come ad esempio la perdita dell’altezza del disco intervertebrale, l’eventuale presenza di osteofiti e l’anomalia del movimento vertebrale.

Inoltre i suddetti esami consentono ai medici di ottenere delle utili indicazioni in merito, e cioè possono capire se i nervi sono compressi.

La strumentazione in oggetto rappresenta dunque oggi il modo migliore e rapido per diagnosticare la compressione da stenosi spinale, e poi a discrezione del paziente che ne è affetto o dal medico stesso si decide se intervenire chirurgicamente o stabilire in alternativa un piano di cura ben preciso.

Infine è importante sottolineare che una diagnosi errata o un mancato e tempestivo trattamento medico, può aver gravi conseguenze sullo stato di salute del paziente e quindi genera delle responsabilità ben precise da parte del professionista stesso.

Stenosi spinale – Malasanità e risarcimento

Ottieni assistenza per ottenere il risarcimento danni

Nome Cognome *

Indirizzo

Città *

E-mail *

Telefono/Cell. *

Dettagliata descrizione caso *


Autorizzo privacy

Ti potrebbe interessare anche:

Danni da By-pass alle Coronarie

Ernia del disco – Errore medico per errato intervento o diagnosi

Infiltrazioni epidurali di steroidi – Benefici ed errori medici

Rachicentesi – Possibili errori del medico e risarcimento

Ascesso epidurale spinale – Danni per malasanità

Laminectomia – Errore medico per errato intervento

Cauda Equina – Trattamento, diagnosi errata ed errore medico

Epilessia – Danni per diagnosi errata o errato trattamento

Encefalite – Danni per diagnosi errata o errato trattamento

Chirurgia plastica del viso – Lifting

Risarcimenti-Online.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *