Mastoplastica correttiva

Errori durante il Lifting al seno
Molte donne, a causa di fattori genetici o di problemi insorti in seguito ad interventi chirurgici o lesioni subite nella zona del petto, possono avere problemi di asimmetria del seno. In ultimo, insieme ai soggetti anzidetti sarà tenuta a risarcire il danno anche la struttura sanitaria della quale l’intervento siè svolto.
Per quali lesioni può essere chiesto il risarcimento del danno?

Le lesioni più comuni che possono scaturire da errori commessi nel corso di un intervento di lifting al seno sono le seguenti:

Infezioni, cicatrici o danni nei tessuti della zona dell’intervento
Reazioni allergiche causate da iniezioni di Botox od altre sostanze chimiche
Mancata informazione circa i rischi connessi all’intervento
Lesioni causate dal non aver preso in considerazione la storia clinica della paziente
Oltre al danno fisico, possono essere risarciti altri danni?

Ulteriore intervento chirurgico per correggere la lesione od il problema determinatosi in seguito al primo intervento
Lucro cessante (perdita di reddito) – Se a causa dei danni subiti non hai potuto hai perso delle chance di guadagno perché, in caso di lavoro autonomo, non hai potuto lavorare o, in caso di lavoro subordinato, sei stato licenziato per superamento del periodo di comporto, avrai diritto ad un risarcimento parametrato al reddito che avresti percepito nel caso in cui la lesione non si fosse verificata.
Spese per riabilitazione – Il trattamento non si interrompe nel momento in cui si viene dimessi dall’ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *